Essere Mamma e Amica

Essere mamme e amiche: una sfida impossibile? 

L’amicizia è un sentimento antico come la storia della civiltà umana, un rapporto paritario fatto
di fiducia simpatia e reciproca scelta e questo la distingue dagli altri legami che coinvolgono gli
affetti.

Esistono diverse tipologie di amicizia che possono mutare forma in concomitanza dei cambiamenti della vita. “Sembra che per i genitori sia tipico l’indebolimento delle amicizie una volta diventati mamma e papà” questa è la conclusione di una ricerca del Demographic Research e tale indebolimento può essere imputato all’ineluttabile scomparsa degli amici oppure può rispecchiare una fase di passaggio naturale che vede le mamme investire tante energie per la famiglia e non aver spazio per coltivare altro: un momento delicato dove essere mamma e amica è una sfida che può apparire impossibile da gestire.

Come gestire essere mamma e amica? Con il cuore!

Noi di Me First amiamo i giochi di parole e per abbracciare questa sfida proponiamo di usare il
CUORE: l’amicizia è un campo di tulipani, colorato, delicato il cui benessere richiede Cura,
Organizzazione e REsponsabilità.

  • Cura di sé. La cura di sé passa attraverso la cura delle proprie relazioni e l’amicizia è
    ossitocina pura per una mamma, antidoto contro l’isolamento che progressivamente
    ingoia in un circuito di fatica e frustrazione. You first: tu amica hai la priorità poiché dare
    spazio a te significa dare spazio ad una parte di me per stare bene insieme in un
    palleggio infinito di solidarietà.
  • Organizzazione. Prendi la penna ed organizza l’agenda! Le amicizie nascono da un
    incontro e si rinnovano attraverso gli incontri. “La molecola dell’amicizia è l’incontro”.
  • Responsabilità. L’amicizia è una relazione in cui è importante stare bene e quando
    questo non accade nonostante tentativi di chiarimento è bene assumersi la
    responsabilità di chiudere un legame che può intossicare. Possiamo trascorrere anni in
    amori in grado di distruggerci poiché l’amore e la passione contemplano il desiderio e la
    brama dell’altro ma le amicizie che non funzionano implodono.
Come gestire essere mamma e amica. Gli ostacoli del cuore

Essere mamma e amica diventa complesso perché la quotidianità, la stanchezza i sentimenti
ristagnanti possono creare ostacoli al CUORE.

Di seguito te ne proponiamo alcuni vediamo se hanno un suono familiare oppure se sono lontani dalla tua esperienza. Ti ritrovi? Ne conosci altri?

  • La trappola del “non posso” : lo slogan che nutre l’impotenza di gestire la sfida e
    determina un progressivo evitamento di occasioni di incontro che porta l’amicizia ad
    inaridirsi
  • La trappola del “mono-argomento”. Parlare sempre e solo dei propri figli in
    compagnia delle amiche rischia di sciupare la bellezza dell’incontro, fornire al terreno
    sempre il medesimo concime a lungo termine impoverisce il suolo e l’amicizia sbiadisce.
  • La trappola del “lei mi capirà”. La procrastinazione è subdola perché lavora come la
    goccia che scava la roccia. “Domani darò da bere ai fiori… domani… domani ..finchè un
    giorno l’amicizia appassisce e muore..
  • La trappola del “lascio perdere (tanto sono tutti spariti)” . La piccola rinuncia è una
    piccola sconfitta quotidiana che nel tempo crea sempre piu’ distanza nell’amicizia.
Essere mamme e amiche: una sfida impossibile? 

Essere mamma e amica è impegnativo non importa come e quando puoi metterci il CUORE, l’importante è ricordarlo, come diceva il Piccolo Principe di Antoine De Saint.Exupèry “non importa che tu non sia qui di persona finché sei qui nel mio cuore”.

Dott.ssa Beatrice Bernardi
Psicologa – Psicoterapeuta
Psicologa del Team Me First

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ci siamo quasi...

stiamo ultimando i primi corsi pertanto troverai l’accesso allo store a breve

Me First Academy - Donna Illustrazione