La coppia dopo la nascita di un figlio

La nascita di un figlio: cosa cambia nella coppia


Insieme ad un figlio nascono anche due presunti genitori nel senso che genitori lo si diventa piano piano a piccoli passi tra mille difficoltà, errori, frustrazioni ma anche successi e soddisfazioni.
Oggi è possibile pianificare la nascita di un figlio, decidere quando è il momento giusto. Stabilità affettiva, sicurezza economica, realizzazione professionale sono quelle certezze che si cerca di raggiungere prima di intraprendere questa esperienza.
La genitorialità è quindi sempre più una scelta consapevole. Ma nonostante ciò la nascita di un figlio è un evento che porta inevitabilmente la coppia verso un periodo di crisi.

La crisi nella coppia: la rottura di un equilibrio


La crisi è la rottura di un equilibrio. Da essa nasce la necessità di un cambiamento per raggiungere un nuovo equilibrio sicuramente diverso ma imprescindibile per la sopravvivenza.
Affrontare la crisi è affrontare un viaggio che permette ad entrambi i partner di esplorare nuove possibilità esistenziali e ritrovare la serenità.
La maggioranza delle coppie fatica a gestire questo cambiamento in modo sereno. Entrambi i genitori sono più stanchi e nervosi. Questo comporta quasi sempre una riduzione della comunicazione, della complicità, della vita
affettiva e della sessualità che scompare quasi del tutto.
La coppia si ritrova a doversi riorganizzare sui compiti, sui ruoli e sul rapporto in modo da creare uno spazio fisico e mentale per il bambino ma mantenere contemporaneamente uno spazio individuale e di coppia.
Alla madre normalmente è richiesto un impegno maggiore che acquisisce il nuovo ruolo a discapito del padre che spesso si sente messo in disparte con vissuti anche di gelosia.
I neo genitori devono inoltre negoziare l’atteggiamento educativo del figlio.
Avere pareri diversi è normale e non necessariamente disfunzionale a pattto che si riesca a trovare un linea educativa condivisa in modo da permettere al bambino di sperimentare continuità.

I motivi che generano la crisi di coppia dopo l’arrivo di un figlio


In sintesi i motivi che generano la crisi di coppia dopo la nascita di un figlio sono:


• Difficile gestione della cura del neonato, di sé, della coppia, della casa, del lavoro
• Senso di inadeguatezza rispetto alle nuove responsabilità del ruolo di genitore
• Percezione di una vita di coppia caotica dove non ci sono più momenti per noi
• Problemi comunicativi
• Depressione post partum
• Gelosia e delusione

La coppia in alcuni casi smette di fare squadra e non riesce ad affrontare insieme le difficoltà coltivando il dialogo e l’ascolto dell’altro. In questi casi spesso non vengono condivisi vissuti emozioni e impegni.

Tutto questo può generare senso di solitudine e abbandono che può minare la fiducia e il senso di unione.

Cosa è importante fare o evitare di fare in questi casi


Quando ci si accorge di vivere questa situazione di crisi è importante fermarsi, confrontarsi e mettere in atto alcune strategie che permetteranno di ricostruire un nuovo equilibrio:


• Evitare di fare “coppia fissa” con il bambino
• Mantenere o ricostruire lo “spazio della coppia”
• Evitare di trascurarsi sia fisicamente che emotivamente
• Ripristinare il prima possibile la sessualità
• Comunicare per condividere non solo le cose pratiche ma l’affetto la gioia e soprattutto le fatiche
• Apprezzarsi e incoraggiarsi a vicenda
• Suddividere in modo condiviso e ragionato gli impegni
• Chiedere aiuto alla rete familaire e sociale
• Tutelare la neo-famiglia dalle intrusioni delle famiglie di origine quando tale intrusione non è più solo aiuto ma diventa intromissione nella gestione e educazione del bambino.

Tutto questo richiede impegno e fatica e per questo è importante avere sempre chiaro il concetto di coppia come un qualcosa che si basa su un equilibrio dinamico e flessibile. Maggiore è la flessibilità come capacità di adattarsi al cambiamento maggiore sarà la possibilità di adattarsi a qualsiasi evento della vita non solo nella coppia.
Coltivare il benessere della coppia rimarrà sempre e comunque il fondamento per il benessere della famiglia.

Lara Farinella

Psicologa, Psicoterapeuta Breve Strategica, Mentore della ME FIRST Academy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ci siamo quasi...

stiamo ultimando i primi corsi pertanto troverai l’accesso allo store a breve

Me First Academy - Donna Illustrazione